Protagonisti 2020

Atelier dell’errore

Claudia Antonangeli 

Alberta Basaglia

Princesa e altre regine - Maria Grazia Calandrone - provini La presente foto può essere utilizzata solo previo consenso dell'autore. ©Musacchio / Ianniello / Pasqualini
Princesa e altre regine – Maria Grazia Calandrone – provini
©Musacchio / Ianniello / Pasqualini

Maria Grazia Calandrone È poetessa, scrittrice, giornalista, drammaturga, insegnante, autrice e conduttrice Rai, regista per «Corriere TV» dei videoreportage sull’accoglienza ai migranti “I volontari” e “Viaggio in una guerra non finita”, su Sarajevo. Tiene laboratori di poesia in scuole pubbliche, carceri, DSM. Premi Montale, Pasolini, Trivio, Europa, Dessì e Napoli per la poesia, Bo-Descalzo per la critica letteraria. Ultimi libri Serie fossile (Crocetti 2015, Feltrinelli 2020), Gli Scomparsi – storie da «Chi l’ha visto?» (Pordenonelegge 2016), Il bene morale (Crocetti 2017 e 2019), Giardino della gioia (Mondadori 2019 e 2020), Fossils (SurVision, Ireland 2018), Sèrie Fòssil (Edicions Aïllades, Ibiza 2019) e l’antologia araba Questo corpo, questa luce (Almutawassit Books, Damasco 2020). Porta in scena il videoconcerto Corpo reale. Ha curato la rubrica di inediti «Cantiere Poesia» per «Poesia» (Crocetti). Sue sillogi compaiono in antologie e riviste di numerosi paesi. www.mariagraziacalandrone.it

Giulia Cavaliere

 stefano-cecconi-130x150Stefano Cecconi Sindacalista, responsabile delle politiche della salute e della contrattazione sociale per la Cgil nazionale, dove lavora presso il Dipartimento Welfare, ha ricoperto l’incarico di segretario generale della Camera del Lavoro provinciale di Padova e poi di segretario regionale confederale Cgil Veneto (con deleghe: alle politiche di welfare,dell’immigrazione, dell’istruzione e formazione e di segretario organizzativo). È stato consigliere della Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura di Padova e del Consiglio di amministrazione del Consorzio zona industriale di Padova. È nel Comitato di redazione della Rivista delle Politiche Sociali RPS. Promotore di SOS Sanità. Prima di operare a tempo pieno nel sindacato ha lavorato come formatore-monitore presso la Scuola per infermieri professionali e assistenti sanitari dell’Unità sanitaria locale di Padova ed è stato responsabile di un Progetto di cooperazione in Africa, per la formazione di personale sanitario a Capo Verde. Attualmente è referente nazionale dell’Osservatorio per il superamento degli Opg e sulle Rems.

massimo-cirri-150x150Massimo Cirri Toscano trapiantato a Milano, è psicologo e giornalista. Ha lavorato venticinque anni nei servizi pubblici di salute mentale e ora per la Cgil continua a fare lo stesso lavoro. Dal 1997 autore e voce di Caterpillar, su Radio2, e prima a Radio Popolare di Milano. Autore teatrale con Lella Costa, ha scritto per “Diario”, “Linus”, “Smemoranda”, “Tango” e “Playboy”. Coautore di “Via Etere” (Feltrinelli, 1988), “Il mistero del vaso cinese” (Sperling & Kupfer, 1993), “Nostra Eccellenza” (Chiarelettere, 2008), “Dialogo sullo -Spr+Eco” (Promo Music, 2010), A colloquio. Tutte le mattine al Centro di Salute Mentale (Feltrinelli, 2009), Il tempo senza lavoro(2013), Un’altra parte del mondo (Feltrinelli, 2016) e Sette tesi sulla magia della radio (Bompiani, 2017). È stato autore televisivo per Fuori Orario (1987-1988, Rai3), Saxa Rubra (1994, Rai3), Mitiko (2006, La7). Si è inventato i RadioIncontri di Riva del Garda. È specializzato in criminologia clinica e ama decespugliare.

Mario Colucci

corleoneFranco Corleone È stato Deputato e Senatore in varie legislature, Parlamentare europeo, e Sottosegretario al Ministero della Giustizia con la delega all’Organizzazione Giudiziaria, alla Giustizia minorile ed al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Si è occupato di riforme dell’Ordinamento penitenziario, di progetti di riforma della Legge sulle droghe e sugli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Relatore nelle Conferenze del Governo italiano sulle Tossicodipendenze a Napoli (1997) ed a Genova (2000). Nel 2016-2017 è stato Commissario unico del Governo per il definitivo superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Garante dei diritti dei detenuti della Regione Toscana dal 2013 fino a gennaio 2020. È autore di numerose pubblicazioni in materia di carcere, droghe e diritti. Tra gli ultimi volumi curati: Il muro dell’imputabilità. Dopo la chiusura dell’OPG, una scelta radicale (dicembre 2019).

Giovanna Del Giudice

di vittorioPierangelo Di Vittorio filosofo, scrittore e animatore culturale. Dopo un’esperienza come educatore nella salute mentale a Trieste, ha continuato a svolgere attività di ricerca e formazione in questo ambito, sia in Italia sia all’estero. Tra le sue pubblicazioni, Foucault e Basaglia. L’incontro tra genealogie e movimenti di base (Verona 1999), con Mario Colucci, Franco Basaglia (nuova ed. Merano 2020), con Barbara Cavagnero, Dopo la legge 180. Testimoni ed esperienze della salute mentale in Italia (Milano 2019). Con il collettivo Action30, ha realizzato lo spettacolo Constellation 1961. Entre histoire e magie, dedicato alle esperienze di trasformazione della psichiatria nel XX sec. e centrato sull’avventura spirituale e politica di Franco Basaglia (Bruxelles 2011). Fa parte della redazione della rivista “aut aut”.

Antonio Esposito

gregorinCristina Gregorin È nata a Trieste e vive a Venezia dove lavora nel campo del turismo. Per anni si è impegnata nella salvaguardia del patrimonio culturale collaborando con un’associazione di cittadinanza nell’ambito della Convenzione di Faro del Consiglio d’Europa. È autrice di articoli e libri su temi relativi a Venezia. Nel 2019 ha vinto la menzione speciale della Giuria del Premio Italo Calvino per il romanzo L’ultima testimone, pubblicato da Garzanti nel 2020.

IMG_2840Carla Marazzato e gli allievi del Ctr Performer, coreografa e insegnante, vive a Venezia. Maestri di riferimento: Gruppo Lume (Brasile), Institutet för Scenkonst, Andre Casaca, Atsushi Takenouchi, Gabi Morales, K.J.Holmes, Charlie Morrissey. Lavora come interprete in Wait di Silvia Gribaudi; Soft Wall Shua Group (NYC) coreografia Joshua Bisset e Laura Quattrocchi; interprete ed autrice in: In alto i seni con Genni Venerando semifinalista al Premio Gd’A 2010, E luce fu con Olga Manganotti in scambio culturale con il Brasile, Weight co-autrice con Laura Colomban. Coreografa in: Family Dress in apertura di ArtNight Venezia 2014; performance con il gruppo CI-VE (Contact Improvisation Venezia): Sfare, Volver, Hero, Expose, Malum, Corpolittico, gruppo che lei stessa ha fondato e gestisce. Performer nel progetto di ricerca What a body does to survive finanziato dall’Università di Malta per la realizzazione di un film sulla Danza Contact Improvisation. Attrice e danzatrice in I maggiordomi, Life, Come gocce d’acqua della Compagnia Pantakin Circoteatro. Insegna Contact Improvisation e Teatro per adulti e ragazzi, organizza seminari e jam al C.T.R. (Centro Teatrale di Ricerca – Venezia). Lavora come assistente a Virgilio Sieni per la Biennale Danza 2014 ed insegnante alla Biennale Educational Architettura, per il liceo Benedetti e per i Musei Civici di Venezia 2015/16/17. Altre informazioni www.carlamarazzato.com

mencarelliDaniele Mencarelli È nato a Roma, nel 1974 e vive ad Ariccia. Le sue principali raccolte di poesia sono: I giorni condivisi, poeti di clanDestino, 2001, Bambino Gesù, Tipografie Vaticane, 2001, Guardia alta, Niebo-La vita felice, 2005, Bambino Gesù, edizioni Nottetempo, 2010, figlio, edizioni Nottetempo, 2013. Sempre nel 2013 è uscita La Croce è una via, Edizioni della Meridiana, poesie sulla passione di Cristo. Nel 2015, nella collana gialla del Festival PordenoneLegge, è uscita Storia d’amore. La sua ultima raccolta è Tempo circolare (poesie 2019-1997), Pequod, 2019. Del 2018 è La casa degli sguardi, Mondadori, il suo primo romanzo (Premio Volponi, Premio Opera prima Severino Cesari, Premio John Fante opera prima). A febbraio del 2020 è uscito Tutto chiede salvezza, Mondadori, il suo secondo romanzo, finalista al Premio Strega e vincitore del Premio Strega giovani. Collabora, scrivendo di cultura e società, con quotidiani e riviste.

foto-Montieri-copyright-anna-toscano-150x150Gianni Montieri È nato a Giugliano nel 1971 e vive a Venezia. Ha pubblicato: Avremo cura (2014) e Futuro semplice (2010). Suoi testi sono inseriti nella rivista monografica Argo, nei numeri sulla morte (VIXI) e sull’acqua (H2O) e nel numero 19 della rivista Versodove; sue poesie sono incluse nel volume collettivo La disarmata (2014). È tra i fondatori del laboratorio di scrittura Lo squero della parola. Scrive su Doppiozero, minima&moralia, Huffington Post, Rivista Undici e Il Napolista, tra le altre. È redattore della rivista bilingue THE FLR. È nel comitato scientifico del Festival dei matti. (foto©Anna Toscano)

Gloria Nemec

Franco Nube

Daniele Piccione 

anna-poma2-150x150Anna Poma (https://annapoma.itLaureata in Filosofia e in Psicologia e specializzata in Psicoterapia della Gestalt, dopo alcuni anni d’insegnamento, dal 1998 lavora nel campo della salute mentale. E’ stata consulente del D.S.M di Treviso per specifici progetti di deistituzionalizzazione. Nel 2002 è socio fondatore della cooperativa sociale Con-Tatto e a tutt’oggi ne è Presidente. Dal 2003 è portavoce del Forum Veneto per la Salute Mentale e negli ultimi anni è referente regionale dell’Osservatorio StopOpg. Svolge attività di psicoterapeuta tra Venezia e Treviso ed è formatrice in diverse istituzioni. Dal 1994 al 2000 ha collaborato alle pagine culturali del “Secolo XIX” di Genova e, in seguito, per i quotidiani veneti del gruppo Repubblica-Espresso. E’ ideatrice e curatrice del Festival dei Matti.

remoRemo Rapino Insegnante di Filosofia e Storia, nato a Casalanguida (Chieti) il 22/08/1951 e vive a Lanciano (Chieti). Sue le seguenti pubblicazioni: C.Michelstaedter: l’asintoto il peso e 1’assoluto impossibile, E. Troilo, Bomba., 1994; La vita buona, Mobydick, Faenza., 1996; Caffetteria, Mobydick, Faenza, 1998; Terre rosse Terre nere, Noubs, Chieti, 1999; Ultima lettera ai Corinzi, Book Ed., Castel Maggiore (BO), 2001; Cominciamo dai salici, Crocetti Ed., Milano, 2002-2014; La profezia di Kavafis, Mobydick, Faenza, 2003; Un cortile di parole, romanzo, Carabba Ed., Lanciano 2006 (premio Penne-Europa – Città di Mosca); Esercizi di ribellione, Carabba, Lanciano, 2012; Quaderni, storie di calcio quasi vere, Carabba, Lanciano, 2015; Le biciclette alle case di ringhiera, Tabula Fati, Chieti, 2016; Vite di sguincio, balenghi, sognatori quasi eroi, Carabba, Lanciano, 2017; Vita, morte e miracoli di Liborio B., Minimumfax, Roma 2019. Altri scritti su riviste e antologie sono: Il pensiero dominante, a cura di F. Loi e D. Rondoni, Garzanti, MI, 2001; Notizie di Aligi, 6 narratori abruzzesi, Carabba, Ed., Lanciano, 2009; L’anello che non tiene, Journal of  Modern Italian Literature (dir. E. Livorni), Wisconsin, USA.

rizzetto ok

Gianfranco Rizzetto Sindacalista, infermiere, volontario. Attualmente è responsabile dipartimento  artigianato CGIL Venezia, precedentemente Segretario Generale della Funzione pubblica di Venezia. Costituente del Forum Veneto Salute Mentale, componente dell’Osservatorio per il superamento degli Ogm e sulle Rems, è  nel comitato scientifico del Festival dei matti.

Vanessa Roghi

Luca Santiago Mora

Alessandro Saullo

AnnaToscano, copyright Grazia Fiore 2 Anna Toscano Vive a Venezia, insegna presso l’Università Ca’ Foscari e collabora con altre facoltà. Scrive per testate, tra cui Il Sole24 Ore e Doppiozero. Sesta e ultima raccolta di poesie è Al buffet con la morte, La Vita Felice 2018, preceduta da Una telefonata di mattina, 2016, Doso la polvere, 2012; liriche, racconti e saggi sono rintracciabili in riviste e antologie; sua la curatela di cataloghi e libri. Ha ideato e condotto la trasmissione radiofonica Virgole di poesia per Radio Ca’ Foscari e i suoi racconti sui luoghi del cuore per Le Meraviglie di Rai Radio 3. Per la testata on-line La Rivista Intelligente cura Venerdì in versi, da cui è nata l’antologia poetica di donne Chiamami col mio nome, La Vita Felice 2019. È stata editor per case editrici, lavorato come ufficio stampa; ha collaborato con varie scuole di scrittura e ha fondato “Lo Squero della parola”, laboratorio di scrittura. Come fotografa suoi scatti sono apparsi in riviste, manifesti, copertine di libri, mostre personali e collettive. Varie le esperienze teatrali, tra le quali “Voce di donna Voce di Goliarda Sapienza”. www.annatoscano.eu (foto©GraziaFiore)

gisella-trincas-150x150Gisella Trincas Co-fondatrice e Presidente Nazionale dell’Unione Nazionale delle Associazioni per la salute mentale, Fondatrice e Presidente della Associazione Sarda per l’Attuazione della Riforma psichiatrica. Ha fondato in Sardegna cooperative sociali e onlus impegnate nel campo della salute mentale (gestione piccole residenze e progetti di inserimento lavorativo) Componente del Comitato Nazionale Stop Op. Ha partecipato a numerosi Convegni, Seminari e Corsi di formazione, in qualità di docente e/o relatore, in Italia, Europa, Giappone, Cina.

Foto mia 6 ZaragozaFrancesco Vacchiano È psicologo clinico, specializzato in terapia familiare, e antropologo, dottorato presso l’Università di Torino. Lavora come ricercatore presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove insegna Antropologia della salute, Lingue e culture dell’Africa e Environmental Anthropology. Si occupa di migrazioni contemporanee; frontiere, burocrazie e politiche di cittadinanza; società e istituzioni del Nord Africa; saperi della cura in Mozambico. Ha insegnato in corsi di laurea, master e dottorato in Italia, Spagna, Portogallo e Svizzera ed è membro associato di istituti di ricerca in questi paesi. Ha unito i suoi interessi di clinica e ricerca nel campo dell’etnopsichiatria, presso il Centro Frantz Fanon di Torino dal 1997 al 2010 e presso il Centro di Etnopsicologia Clinica di Lisbona dal 2014 al 2020. Ha svolto ricerca in vari paesi sui principali profili della migrazione contemporanea (‘minori non accompagnati’, rifugiati e ‘vittime di traffico’) e sulle politiche e pratiche della loro inclusione/esclusione. È attualmente titolare di un progetto sulla partecipazione politica e le aspettative di futuro in Nord Africa (https://globallysens.hypotheses.org/) e responsabile scientifico di un progetto su psichiatria e medicina tradizionale in Mozambico. Pubblicazioni principali disponibili: https://ics.academia.edu/FrancescoVacchiano 

Angela Vettese

furioFurio Visintin Nato a Venezia nel 1993, città in cui vive e cerca di lavorare in tutto ciò che possa avere un ambito creativo. Ha realizzato video per importanti case editrici, aziende e produzioni, italiane e straniere; numerose grafiche per enti e realtà locali e nazionali ed è soprattutto il fotografo del Festival dei Matti. Coordinatore della associazione veneziana “Generazione ’90”, il suo ultimo lavoro è l’ideazione e realizzazione del podcast “Legati”, con l’intenzione di condividere e tenere alta l’attenzione sul tema della Salute Mentale.

Leopoldo Zampiccoli Studente di Scienze dell’Antichità a Ca’ Foscari, si occupa di image0lingue, storia e cultura materiale del Vicino Oriente, dalla Preistoria al Contemporaneo. È interessato a tematiche legate a sistemi di scrittura, monumenti, memoria e identità di gruppo.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l\\\'utente accetta di utilizzare i cookie. Ulteriori Informazioni | Chiudi
Top