14.05.16 – L’invisibile ovunque. Incontro con Wu Ming 2, ore 18

 

 

Sabato 14  maggio 2016 , ore 18.00

Auditorium Santa Margherita – Università di Ca’ Foscari

Dorsoduro 3689, Campo Santa Margherita, 30123 Venezia

_________________

L’invisibile ovunque

Marina Maruzzi e  Anna Poma

Incontrano

Wu Ming 2

 

nera che porta via che porta via la via 
nera che non si vedeva da una vita intera così dolcenera nera 
nera che picchia forte che butta giù le porte…..
nera di malasorte che ammazza e passa oltre 
nera come la sfortuna che si fa la tana dove non c’è luna
luna nera di falde amare che passano le bare 

Fabrizio De Andrè

  
Come ogni guerra, la guerra che i Wu Ming mettono in scena – la prima detta “grande”  perché in tutto smisurata –  ha un’esistenza ubiquitaria  che ammala e sventra i confini di ogni verità, identità e di ogni differenza. Ma in queste storie (4, come gli autori che  stavolta disertano la scrittura collettiva) ognuno tenta di ingannarla, cavalcandola, provandosi a doppiarne il gioco o a fare della contaminazione identitaria il campo della propria via di fuga. Non c’ è un dunque in questo azzardo e in quello che ne viene, c’è solo una sequenza di scene contraffatte, di inganni esponenziali che spiazzano soprattutto chi s’ingegna di orchestrarli; ci si salva- forse- nel doppiofondo dei discorsi, nel punto casuale in cui si interrompe la sequenza.  Alla periferia del tollerabile, nei paesaggi intimi ed esterni, in quelli simbolici e in quelli  immaginari, follia e normalità si scambiano i vestiti, i corpi, le parole. Che a guardar bene però, sono solo gli stessi rovesciati.

Per approfondimenti:

Recensione di Gianni Montieri

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l\\\'utente accetta di utilizzare i cookie. Ulteriori Informazioni | Chiudi
Top