Abitare luoghi comuni – 19 maggio, ore 21.00

Flavio Favelli progetto di murale (2012) per edificio detto La Casellina con disegno di Umberto Bergamaschi (Atelier Adriano e Michele, San Colombano al Lambro -MI)

19 maggio

Teatrino Palazzo Grassi

ore 21,00

 

Abitare luoghi comuni

 

Massimo Cirri, conduttore di Caterpillar e scrittore

incontra

Flavio Favelli, artista

e

Franco La Cecla, antropologo.

 

” Credo che la mia scelta, diciamo autobiografica,

sia per tentare di portare il dentrofuori.”

Flavio Favelli

“La mia formazione da architetto non mi aveva fornito basi sufficienti

per comprendere cosa significhi davvero abitare un luogo”

Franco La Cecla

 

“Luogo comune” si dice in molti modi. Per designare pensieri che hanno smesso di essere pensati -assunti teorici, pregiudizi, ideologie- per indicare territori condivisi, non sottratti alla comunità dalla stretta del privato, dell’abbandono o dell’oblio. A confrontarsi con Massimo Cirri sulla possibilità/necessità di “abitare luoghi comuni” saranno un antropologo, che ha dedicato riflessioni non comuni al tema dell’abitare, e un artista visivo, il cui lavoro mette in scena traiettorie di soggettivazione degli spazi che sottraggono gli oggetti alla deriva, all’anonimato, al silenziamento a cui, come molti uomini, sembrano inesorabilmente destinati.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l\\\'utente accetta di utilizzare i cookie. Ulteriori Informazioni | Chiudi
Top