14.05.16 – Crimini di pace, incontro con Massimo Cirri e Pierpaolo Capovilla, ore 21

Sabato 14 maggio, ore 21.00

Auditorium Santa Margherita

 

 

Crimini di pace

Marina Maruzzi

incontra

Massimo Cirri, conduttore di Caterpillar e autore tra l’altro, di Un’altra parte del mondo, Feltrinelli maggio 2016

e

Pierpaolo Capovilla, musicista , attore e fondatore del Teatro degli Orrori

A seguire

ELETTROSHOCK

Reading da SUCCUBI E SUPPLIZI, di Antonin Artaud.

Paki Zennaro: tastiere, chitarra, campionamenti e diavolerie elettroniche.

Pierpaolo Capovilla: voce narrante, sussurri e grida.

 

 

La devianza, il comportamento anomalo sono crimini

perché potrebbero essere pericolosi: l’istituzione delegata alla cura e

alla riabilitazione della devianza e del comportamento anomalo

è crimine in nome della prevenzione di questa pericolosità.

Franca e Franco Basaglia

Antonin Artaud tra il 1936 e il 1945 subisce 51 elettroshock, “supplizio orribile” che, a dispetto delle sue implorazioni raggelanti, il dr. Ferdière continua a somministragli, con orgoglio, nel nome della scienza e della cura. Artaud però si scansa, le sue parole travolgono la messinscena, sbugiardano la sopraffazione di un sapere-potere che non ha altre ragioni se non la propria forza. E gli sopravvivono. Aldo Togliatti, detto Aldino fino a tarda età, figlio del Palmiro che ha fatto la Storia, resta in “consegna” per oltre trent’anni e fino alla morte nel 2011, in una casa di cura che evidentemente non lo ha curato affatto. Non parla, sogna senza opporsi, accetta sottrazioni plurime, persino quella del cognome, cancellato per “pudore” dalla casa che lo ospita. A questi e altri crimini di pace, alle parole taciute, a quelle dette e a quelle che ancora occorre dire, Pierpaolo Capovilla e Massimo Cirri prestano voce, suoni, poesia con una passone civile da cui vogliamo lasciarci contagiare.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l\\\'utente accetta di utilizzare i cookie. Ulteriori Informazioni | Chiudi
Top