Mostre

SERGIO STAINO

Bobo e le sue storie di ordinaria follia

Hotel Saturnia & International, Sabato 30 maggio ore 19.00

image per mostra stainoL’Hotel Saturnia & International, nell’ambito dell’edizione 2015 del Festival dei Matti dedicato quest’anno al tema Politiche/Poetiche, presenta un piccolo ma significativo omaggio a Sergio Staino, uno dei più celebri disegnatori italiani che ha fatto la storia della satira degli ultimi trent’anni, a partire dai primi disegni pubblicati da Oreste del Buono su Linus nel 1979, per proseguire con le strisce su Il Messaggero e quindi su l’Unità, con il dissacrante settimanale Tango (1986) di cui è stato fondatore e direttore. Autore di numerosi libri, fino ai più recenti, All together, Bobo! (2009), A chi troppo e a chi niente (2010), feroci cronistorie dell’Italia dei nostri anni, e Stainoterapia dell’amore (2011), per sorridere della vita di coppia.

 

La mostra riunisce una selezione di strisce storiche e recenti del vignettista toscano. In esposizione otto tavole originali che hanno per protagonista il suo personaggio più famoso, il popolarissimo Bobo, una sorta di alter ego di Staino stesso, che commenta con impietosa ironia gli eventi della politica italiana ed internazionale, rivolgendo particolare attenzione alle trasformazioni della sinistra italiana.  Le tavole sono divise in due gruppi di quattro ciascuno, pubblicate tutte su l’Unità, nel 1991 (Sono bambino, Paprica, Amarcord Tirana, INPS) e nel 1997 (Eurostar, Scusi dov’è il bagno, Liri, Emozioni notturne).

 

Sono inoltre esposte dieci recenti vignette, alcune realizzate per una pubblicazione di Maria Antonietta Coscioni sugli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari), ed altre, invece, per un libro curato da Concetta Pellicanò sulla storia della chiusura del manicomio di San Salvi a Firenze.

 

Scrivi il primo commento

Rispondi

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l\\\'utente accetta di utilizzare i cookie. Ulteriori Informazioni | Chiudi
Top